Ciao a tutti, carissimi amici pagliacci!!!
Ringrazio ancora tutti per tutti gli auguri che mi sono arrivati per il mio primo servizio in
ospedale di ieri mattina! Cosa dire…dunque ieri mattina, quando mi son alzata, mentre ero
in metro per raggiungere gli altri amici pagliacci, ero abbastanza tranquilla. L’emozione è
iniziata a salire a mille, quando siamo arrivati in ospedale e ci stavamo cambiando e
truccando per andare in corsia (intanto che ci sono chiedo scusa a FLO per come l’ho
truccata ieri mattina….ma ehm…sono un piccolo disastro).
Ed eccoci in corsia…ecco i primi bambini…..io mi son sentita molto imbranata e mi chiedevo
continuamente…..o mamma e ora che faccio, sarò all’altezza??Ci sono stati parecchi
bambini, a cui non è stato difficile per niente strappare un sorriso, farli ridere e giocare
con loro.
Ci sono stati due bambini, che però mi sono rimasti particolarmente in mente…bambini non
sorridenti da subito. Vi accenno la loro storia: abbiamo incontrato un bambino difficile, e
secondo me molto molto triste, che continuava a dire sempre no…..e sotto un certo punto
di vista, ci respingeva e, a parere mio, anche i parenti che erano lì con lui, invece di entrare
in complicità con noi, sono rimasti abbastanza bloccati. Abbiamo incontrato poi un bimbo
tenerissimo di 20mesi, che però appena ci ha visto entrare con il camice bianco, ha iniziato
a piangere! E allora siamo usciti, ci siamo tolti il camice e siamo rientrati e lui ha iniziato
a guardarci con un timido sorriso sul viso…..poi…..tra mille palloncini colorati…..versetti,
ecc….ha iniziato a ridere, ridere, ridere, e il suo viso era diventato felice!!!!!!
Cosa dire? una volta usciti dall’ospedale, mentre ero in macchina con TIC e TAC, parlando
con loro, dicevo che sentivo dentro un groviglio di mille emozioni, che non riuscivo a
scindere, a diversificare……sicuramente emozioni molto forti e intense….che non riesco a
descrivere tutt’ora. Sicuramente la cosa più bella e chiara, è vedere questi cuccioli
sorridere e ridere grazie a un tuo palloncino, o anche alla cosa più semplice che puoi fare!
Comunque non vedo l’ora di fare i miei prossimi servizi in ospedale!!!!!!

GIUGGIOLA