Ciao nasini rossi,
eccomi qua a raccontarvi il favoloso weekend appena passato ricco davvero di una miriade
di emozioni.
Beh che dire?!?!??! Sabato al Centro Commerciale Il Globo è stato strabilialnte; per la
prima volta in uscita con il naso rosso mi sono divertita davvero tanto, ho imparato a fare
i palloncini…ora vado come un fulmine! L’impatto con i bambini è ogni volta diverso…. alcuni
più timidi ma che poi si sono lasciati conquistare e mi hanno riempito il cuore di sorrisi e
di baci, altri un po’ troppo insistenti e altri invece che alla sola vista della mia faccia
buffa…. scappiavano in lacrime.
Devo ammettere che questa giornata mi ha riempito di adrenalina, di infinita gioia e di
tanta ma tanta STANCHEZZA!!! La compagnia dei clown più “STAGIONATI” è stata di
grande aiuto e di stimolo per inventare cose sempre nuove. Anche i ragazzi di Torino sono
stati davvero stupendi!!!!
Domenica mattina invece le cose sono un po’ cambiate… In compagnia dei favolosi TIC &
TAC siamo partiti alle 9:00, destinazione: Ospedale di Melegnano. Ero molto più agitata
di quanto non fossi stata sabato. Come entriamo in reparto ci accolgono le infermiere e ci
danno la bella notizia che il reparto è pieno…. WOW CHE FORTUNA!!!! Con le gambe un
po’ tremanti esco dalla stanzetta dove ci siamo cambiati….. diciamo che è stato un po’ un
battesimo del fuoco perchè come siamo arrivati ci ha accolto un bimbo che non ne voleva
sapere proprio di noi… superato l’imbarazzo del momento però le cose sono andate
migliorando. Mi sono trovata faccia a faccia con un bimbo che come mi ha visto si è
nascosto dietro la mamma… vi giuro che mi ha conquistata e poco alla volta ho conquistato
anch’io lui. La mamma insisteva dicendo che il bimbo avesse paura dei clown invece sono
riuscita passo dopo passo ad avvicinarlo, a farlo giocare con me, a farlo ridere e alla fine
sono riuscita a strappargli anche un bacio…. NON HO PAROLE…. VI GIURO CHE MI HA
RIEMPITO IL CUORE!!!
Volevo ringraziare TIC e TAC per il grandioso supporto che mi hanno dato ieri nei momenti
più difficili, il mio clown GOMMOSO per aver deciso di condividere con me questa
avventura che è solo all’inizio e infine le “claunine” TITA e PASTINA che si tirano tante
storie ma sono state davvero bravissime.

Cipolla